Etnopharma nasce nel 2000 dalla farmaceutica della Torino degli anni ’50 e dalla ricerca farmacologica per l’Industria di un laboratorio autorizzato, negli anni ’90, dal MURST (Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica) e dal MAF (Ministero Agricoltura e Foreste).

Etnopharma formula integratori alimentari a base di piante e di estratti di origine alimentare e li distribuisce sia in Italia che all’estero. Inoltre promuove, finanzia e conduce ricerche e studi nel campo della biologia, dell’agricoltura, della cosmetica, dell’igiene della persona e dell’ambiente.

Etnopharma è un’azienda di famiglia e ogni prodotto nasce con il coinvolgimento di tutti.
Grazie all’indipendenza di cui gode non cede a pressioni commerciali. Con determinazione, Etnopharma mantiene vivo il savoir faire tradizionale e nello stesso tempo utilizza le tecnologie più avanzate, per cercare di raggiungere una qualità senza tempo, che testimonia una passione trasmessa di generazione in generazione.

Laura Roselli

Etnopharma

Ha conseguito un Master di Fitoterapia, un Master in Bioarchitettura di 1° livello  e un Master di Etnofarmacologia.

Già Membro del Consiglio Direttivo Regionale dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura (INBAR), della Corporazione Italiana di Etnofarmacologia e Fitoterapia (CIEF), dell’Associazione Italiana Medici per l’Ambiente (AIMPA). E’ Tesoriere del comitato locale di Torino della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo (LIDU). 

Amministratore Delegato di Res Pharma- Pharmacological Research, centro scientifico autorizzato dal MURST e dal M.A.F. (Ministero Agricoltura e Foreste), Torino, in Convenzione con il Dipartimento di Chimica Analitica dell’Università di Torino ed il Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Novara, fino all’anno 2000.

Dal 2000 è Titolare di Etnopharma

 

Cesare Grandi

Dopo la maturità classica all’Istituto Sociale dei Padri Gesuiti, studia all’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche a Pollenzo. Tecnologo Alimentare (Facoltà di Agraria, Università degli Studi di Torino) con tesi sulle “Integrazioni alimentari e lo sviluppo di nuovi alimenti”. Ha un Diploma di Mediatore Culturale (Consorzio Interuniversitario Forcom), è Assaggiatore di Vino dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino (ONAV), è Cavaliere, Ufficiale, Ambasciatore d’Italia de la Confrerie des Gastronomes de la Mer et Compagnons du Vin.

Accademico di Classe dell’Academia Servorum Scientiae come riconoscimento per gli studi interdisciplinari in campo di nutrizione e l’impegno sociale nella lotta alla malnutrizione nei paesi con scarse risorse.

 

 

Autorizzazioni :

Commercio al minuto e ingrosso Internet e-commerce Bevande Alcoliche.