L’immunologia, tra le scienze biomediche, è andata incontro al più consistente sviluppo conoscitivo, spesso filosofico, il cui problema cruciale è comprendere come l’organismo possa discriminare fra costituenti molecolari propri ed estranei (self-non self).

La ricerca è affascinata dal segreto della risposta adattativa individuale e sociale che, attraverso un meccanismo di selezione tra caso e necessità, produce il cambiamento delle specie biologiche, in un’identità dinamica e dialettica del self filosofico, etico e biologico. E in particolare le piante, in continua interazione ed evoluzione per sopravvivere e collaborare nell’ambiente, aprono nuove prospettive di ricerca e cura per le patologie dell’Io debole: malattie infettive, autoimmuni, cancro.

Partendo da queste premesse, Maurizio Grandi mette a disposizione del medico e del ricercatore i risultati scientifici e sperimentali delle sue ricerche e di quelle di altri team internazionali suddividendo il lavoro in tre parti generali – Immunologia, PNEI: rapporto tra mente e corpo, Fitoterapia analitica – a loro volta sviluppati nel dettaglio di vari capitoli e accompagnati da una sezione di bibliografia e riferimenti.

 

Immunologia e fitoterapia

€ 0,00Prezzo